• 5
  • 4
  • 1
  • 2
  • 3
  • 7
  • 8

TRADIMENTI
di Christian Poggioni

Scarica la scheda artistica

Per amore o per invidia, per bramosia di potere o per avidità, per viltà o per un ideale: il tradimento è un’esperienza a cui raramente la vita di un uomo può sottrarsi. Da Caino a Bruto, da Cristo a Gandhi, dagli spartani delle Termopili ai combattenti di Stalingrado: eroi traditi e odiosi traditori costellano i secoli e la letteratura. Le loro storie raccontano l’inevitabile e drammatico scontro tra la viltà e la dignità umana.

Uno spettacolo dalla drammaturgia incalzante, dai toni ora tragici ora comici, ora poetici ora realistici per guidare il pubblico in un inaspettato viaggio alla scoperta del tradimento nella storia, nella letteratura e nella vita di ognuno di noi. L’attore “dialoga” con il pubblico introducendo di volta in volta i personaggi dello spettacolo e presentando il tradimento da diversi punti di vista: in amore, in guerra, nell’amicizia, nella propria anima. La scaletta dello spettacolo comprende:

Catullo – Carmi: L’amore/odio del poeta tradito dall’amata Lesbia
Boccaccio – Decameron: L’arguta Monna Tessa al marito fa apparire l’amante come un fantasma
Totò: La filosofia del cornuto ed il canto dolcissimo e amaro per la malafemmena
Erodoto: L’epica resistenza di Leonida e dei trecento spartani alle Termopili
Ultime lettere da Stalingrado: Le struggenti lettere dei soldati abbandonati a Stalingrado
Giuda Iscariota: Apostolo predestinato ad essere traditore di Dio?
Gandhi: La forza dello spirito con cui Gandhi accetta il tradimento ed il martirio da un suo fedele
Manzoni – I promessi sposi: Il tragicomico tradimento di don Rodrigo da parte del Griso
Cechov – Le tre sorelle: Il tradimento più subdolo, quello verso sé stessi e la propria vita
Strehler – Ma mi: Lo spirito eroico di chi non tradisce i compagni a costo della vita
Karen Blixen: Il carisma di una donna capace di elaborare con leggerezza e saggezza gioie e tradimenti
Shakespeare – Amleto: Essere pronti è tutto